banner

Blog

Dec 20, 2023

Celle di Saldatura Semiautomatica

La saldatura completamente automatizzata spesso non è l’ideale per ogni applicazione. Foto per gentile concessione di Hirebotics LLC

Questa cella robotizzata preconfigurata è progettata per aiutare i produttori a far fronte alla carenza di manodopera. Foto per gentile concessione di Acieta LLC

I produttori di diversi settori stanno investendo in sistemi di saldatura collaborativa. Foto per gentile concessione di Hirebotics LLC

I robot collaborativi consentono agli esseri umani e alle macchine di lavorare a stretto contatto. Foto per gentile concessione della Universal Robots

Le celle di lavoro di saldatura preconfigurate contribuiscono ad aumentare la velocità di installazione e a ridurre i costi di automazione. Foto per gentile concessione di Wolf Robotics

Interfacce facili da usare consentono ai cobot di saldatura di essere operativi in ​​poche ore. Foto per gentile concessione della Universal Robots

Le celle di saldatura semiautomatiche rappresentano un modo per affrontare la grave carenza di saldatori. Foto per gentile concessione della Universal Robots

La saldatura svolge un ruolo fondamentale nella produzione di elettrodomestici, automobili, macchine edili, navi, trattori, rimorchi, camion e molti altri prodotti. Sfortunatamente, c'è una grave carenza di saldatori e la domanda di professionisti qualificati della saldatura è in crescita.

Secondo l’American Welding Society, gli Stati Uniti avranno bisogno di più di 360.000 saldatori entro il 2027 per soddisfare la crescente domanda dovuta a fattori come l’invecchiamento della forza lavoro. Le celle di saldatura semiautomatiche rappresentano un modo per affrontare questa carenza.

Nella saldatura semiautomatica, un lavoratore carica e scarica le parti. Molti lavoratori applicano anche punti di saldatura o realizzano saldature più difficili, mentre un robot svolge la maggior parte dell'operazione di saldatura.

La saldatura completamente automatizzata spesso non è ideale per ogni applicazione. I sistemi di saldatura semiautomatici sono un’ottima opzione, perché possono raddoppiare la produttività di un saldatore manuale esperto pur mantenendo un elevato livello di controllo.

"Una cella di saldatura semiautomatica è quella in cui l'elemento di automazione viene utilizzato in modo collaborativo dal lavoratore come uno "strumento" anziché come automazione manuale", afferma Josh Pawley, vicepresidente dello sviluppo aziendale presso Vectis Automation LLC. “Lo considero un modo per colmare il divario tra la saldatura manuale e la saldatura tradizionale completamente automatizzata.

"La saldatura semiautomatica può aiutare i produttori di alto livello con quei lotti di piccole o medie dimensioni che sono abbastanza grandi da rendere la saldatura manuale inefficiente e banale, ma abbastanza piccoli da rendere le celle di automazione tradizionali non del tutto giustificabili", spiega Pawley. "Stiamo osservando che i clienti utilizzano sistemi di saldatura semiautomatici per gestire giunti saldati ad arco elevato e puntuali."

È disponibile una varietà di celle di lavoro preconfigurate e preingegnerizzate per applicazioni di saldatura semiautomatica. Contengono componenti comuni per abbreviare i tempi di consegna, aumentare la velocità di installazione e ridurre i costi di automazione. I sistemi pronti all’uso si rivolgono sia ai grandi che ai piccoli produttori in un’ampia varietà di settori.

Con una cella di lavoro preconfigurata, tutta la progettazione necessaria per fabbricare, assemblare e integrare il sistema viene completata prima che il produttore effettui un ordine, riducendo notevolmente i tempi di consegna. Le celle utilizzano componenti comuni per ridurre i costi di progettazione e produzione.

I fornitori di robot e gli integratori di sistemi utilizzano i termini “preconfigurato” e “preingegnerizzato” in modo intercambiabile. Forniscono ai produttori tutti i componenti necessari per le funzioni di base di un'operazione di saldatura, tra cui una stazione di lavoro, attrezzature, controlli e protezioni.

L'unica parte personalizzata di una cella preconfigurata è il tipo di alimentatore per saldatura specificato dall'utente finale, come Fronius, Miller Electric o Lincoln Electric.

Sono confezionati in modo da consentire l'interscambio dei componenti con il minimo sforzo. Avendo moduli standardizzati che non richiedono ulteriori sforzi ingegneristici per la configurazione, offrono minori costi generali e vantaggi in termini di prezzo che mantengono bassi i costi.

“Preconfigurato o preingegnerizzato significa personalizzazione limitata”, afferma Peter Griffith, direttore generale di Lincoln Electric Co. “Non si inizia con una pagina vuota, ma si crea invece un menu di celle che hanno tutte una posizione e uno scopo. Definiamo e impostiamo le dimensioni, i bracci e le opzioni disponibili della zona di lavoro.

CONDIVIDERE